Mission R.E.M.

Produrre energia elettrica ad emissioni zero da fonti rinnovabili, mediante un sistema totalmente integrato con l’attività agricola, promuovendo un modello di sviluppo sostenibile capace di fornire alle comunità locali energia pulita e prodotti da agricoltura biologica.

Il progetto “Pane e Energia”. Un progetto italiano.

Trattore con erpice sotto i pannelli fotovoltaici di Virgilio

Un team multidisciplinare composto da ingegneri, architetti paesaggisti, fisici teorici, agronomi, agricoltori ed esperti di meccanizzazione agricola ha condotto una ricerca il cui scopo era quello di utilizzare le grandi estensioni pianeggianti di terreno fertile integrandosi totalmente con le attività agricole, per produrre energia elettrica da fonti rinnovabili zero emission. Per questo motivo è stato coniato il termine Agrovoltaico®: una tecnica di produzione che impiega e integra in modo nuovo tecnologie già esistenti, permettendo agli agricoltori di continuare a coltivare i loro terreni, producendo allo stesso tempo energia pulita.

L'esito della ricerca si è tradotto in un impianto aereo che insegue il sole, fatto di strutture mobili sospese, totalmente integrato con l'agricoltura. Semplice, elegante, utile alle comunità locali, all'ambiente e al territorio. Questa tecnologia è applicabile anche ai terreni esondabili, lungo le vie di comunicazione (strade, ferrovie, ecc.), lungo gli argini di contenimento dei fiumi e in ogni luogo ove sia necessario preservare le aree verdi.

Agricoltura al piano terra, energia al primo piano. Questa è la migliore sintesi del progetto “Pane e Energia”.